Sanremo, grande partecipazione all’evento di presentazione del candidato Lorenzo Marcucci a sostegno di Alberto Biancheri

Grande partecipazione e interesse (oltre 100 persone) per l’evento di presentazione del candidato Lorenzo Marcucci in appoggio alla lista Alberto Biancheri Sindaco.

Marcucci ha illustrato le motivazioni che lo spingono a candidarsi: la forte passione politica e la voglia di avvicinare i giovani al mondo della politica. Il candidato infatti si distingue per l’uso dei social network che è volto all’avvicinamento dei giovani alla politica.

Marcucci ritiene che l’amministrazione Biancheri sia speranza per il futuro della cittĂ  e delle nuove generazioni: la riduzione del debito pubblico (ipoteca sul futuro dei giovani) permetterĂ  infatti ai futuri amministratori di aver risorse a disposizione da investire nella cittĂ .
Lo strumento del financial project permette infatti alla cittĂ  di ricevere investimenti per oltre 100milioni di euro, soldi che entrano nel “motore Sanremo” e che fanno crescere le nostre attivitĂ  garantendo anche posti di lavoro, senza ipotecare il futuro dei giovani.

Lorenzo non ha trascurato i riferimenti a tutte le cose fatte: 8milioni di euro investiti nelle scuole, 350 telecamere per la sicurezza urbana e il forte investimento sulla Pigna.
Senza tralasciare le cose future: il restyling del porto vecchio, la rotonda della foce, il progetto del mercato e di tutta piazza Eroi, Parco Alfano, il Palazzetto dello sport.

Nello speech ci sono stati molti riferimenti alla lungimiranza delle politiche, all’importanza della rappresentanza giovanile in politica e alla necessitĂ  che la cittĂ  di Sanremo offra le condizioni affinchĂ© i giovani possano pensare al proprio futuro nella cittĂ  dei fiori, senza dover essere costretti a pensare un futuro altrove.

Marcucci oggi ha lanciato la sua candidatura anche via Facebook, sulla pagina di Alberto Biancheri Sindaco.

Articolo precedenteMilano-Sanremo 2019, taglia il traguardo il francese Julian Alaphilippe
Articolo successivoLa classifica di Riviera Time: i video piĂą visti dal 18 al 24 marzo