Accoglienza calorosa per Don Luigi Ciotti al Palafiori di Sanremo, gremito per l’occasione dagli studenti di tutta la provincia. Il fondatore dell’associazione Libera ha incontrato i ragazzi per un incontro intitolato: “Fiori di Giustizia. Orizzonti di Speranza”.

Questi ragazzi sono meravigliosi“, afferma Don Ciotti: “Abbiamo una grande responsabilità, non possiamo tradirli, illuderli. Nel paese che noi amiamo, un giovane su tre si perde nei primi cinque anni di scuole superiori. Sarà un problema centrale?”

Dopo alcuni interventi introduttivi e il saluto dell’amministrazione, alcuni allievi di ciascuna scuola hanno presentato pensieri e domande da porre a Don Luigi, che ha accolto a braccia aperte.

Questi ragazzi sono curiosi, tocca a noi non dargli parole, ma concretezza e aiutarli a prendere coscienza che il cambiamento ha bisogno di ciascuno di noi, e che anche loro per la loro parte devono essere parte di questo cambiamento”, conclude Don Ciotti.

L’incontro è proseguito in un clima di interazione costante con il giovane pubblico, molto attento e preparato, per una presa di coscienza importante di un fenomeno negativo, quello delle mafie, a cui la nostra provincia non è affatto immune.