Dal 25 ottobre gli alunni di due classi dell’Istituto Ruffini, sono stati costretti ad abbandonare le proprie aule e svolgere le lezioni in altre stanze a causa delle crepe sui muri. Dopo la mancanza di elettricità di ieri per più di due ore questa mattina gli alunni hanno protestato davanti al Comune di Sanremo per la mancata sicurezza della scuola.  

Al sindaco Alberto Biancheri e all’assessore ai lavori pubblici Giorgio Trucco hanno consegnato un elenco con le problematiche del loro Istituto. La promessa del primo cittadino e dell’assessore Trucco è stata quella di un incontro durante le vacanze di Natale per discutere con i tecnici del Comune. I ragazzi dopo l’incontro in Comune hanno proseguito lo sciopero.

Articolo precedenteIl comune di Dolceacqua premiato dal Senato per l’attività economica
Articolo successivoBando periferie urbane e pista ciclabile, ottimismo della Giunta imperiese