Sanremo: Francesco Sarcina incanta il pubblico del Casinò con un concerto acustico per l'Unicef

Grande successo per il concerto acustico di Francesco Sarcina, che si è tenuto ieri sera al Roof Garden del Casinò di Sanremo.

Serata evento a favore dell’Unicef, organizzata da Lumin’Arte, con la direzione artistica di Sonia Magaton, che da circa una anno è stata nominata dall’associazione ‘messaggera di pace’. Presente anche la referente dell’Unicef della Provincia di Imperia Colomba Tirari.

Ad aprire la serata il cantante emergente Andjel che alle 22.30 ha ceduto il palco a Francesco Sarcina. Il leader de Le Vibrazioni si è esibito con il brano “Dedicato a Te”, canzone che lo ha reso popolare nel 2003, per concludere poi con il pezzo “Dov’è” presentato all’ultimo Festival di Sanremo.

Ai microfoni di Riviera Time Sarcina espone le sue considerazioni in merito a ciò che stiamo vivendo in questo momento.

“Dobbiamo pensare al prossimo – afferma Francesco Sarcina – diverse associazioni si dedicano a questo, in particolare questa sera parliamo di bambini ed è importante che l’infanzia non venga rubata a nessuno, perché noi siamo quello che abbiamo imparato da piccoli.”

“Sicuramente l’estate 2020 non la dimenticheremo mai – prosegue Sarcina – in quanto l’ultima pandemia c’è stata nel 1920. Mi sembra assurdo che nonostante viviamo in un’epoca in cui si riesce a fare qualsiasi cosa, non siamo in grado di risolvere il problema.”

“Per quanto riguarda la musica – conclude Sarcina – sto lavorando ad un nuovo disco. In questo periodo di chiusura ho scritto moltissimo, quindi mi sto dedicando ad un uovo album.”