“Buon appetito. Fiorellino”: martedì 5 marzo a Sanremo nella splendida Villa Ormond la finale del contest nazionale dedicato alla cucina con i fiori.

Mancano poche ore alla finale del primo contest nazionale dedicato ai fiori nel piatto, ospitato nell’ambito del primo Festival della Cucina con i Fiori di Villa Ormond. Saranno Donatella Bartolomei (Ancona), Cristiana Curri (Roma) e Paola Sartori (Vicenza) a contendersi il premio “Libereso Guglielmi”.

La manifestazione è promossa da: Fondazione Villa Ormond di Sanremo – Ristoranti della Tavolozza – AIFB (Associazione Italiana Food Blogger) – Tre Civette sul comò foodblog – Crea Sanremo – ZEM Edizioni.

Una giuria composta da chef, giornalisti e professionisti a partire dalle ore 15.30 di martedì 5 marzo valuterà la prova delle tre concorrenti che eseguiranno in diretta un piatto utilizzando una mystery box, contenente eccellenze e prodotti del territorio messi a disposizione della CNA di Imperia e fiori dell’azienda Raverabio di Albenga che è insieme alla cantina Cuvage di Acqui è sponsor tecnico di tutto il festival.

Molto importanti e interessanti i premi che saranno assegnati dalla giuria:

•  prodotti della Alessi Spa, importante e famosa azienda italiana produttrice di oggetti di design, in particolare pentole e accessori della nuova collezione EDO..

•   Un cesto con prodotti agroalimentari delle aziende artigiane della Cna di Imperia

•   Una fornitura di fiori eduli dell’azienda Carmazzi di Viareggio, che sarà riconosciuta anche alle 15 migliori ricette partecipanti al concorso e selezionate dalla giuria.

•   Alla vincitrice la targa del premio Libereso Guglielmi ed il famoso bracciale di Casolaro griffato #buonappetitofiorellino.

Questo il programma completo della manifestazione:

Martedì 5 marzo

ore 15.30 finale del Contest “Buon appetito, fiorellino”;

ore 16.00 le tre finaliste si affronteranno davanti alla giuria creando una nuova ricetta con gli ingredienti contenuti in tre Mistery Flower Box

ore 17.30 presentazione eccellenze del territorio a cura di Cna Imperia: zafferano di Triora e fiori di Arancio di Vallebona e a seguire degustazione fiori eduli a cura di Hortives

Consegna del premio “Libereso Guglielmi” e premiazione.

Ore 20.30 Cena di gala “Mangiare i fiori” – evento riservato e su prenotazione

Mercoledì 6 marzo

Ore 16,30  “Si parla di hobby anche qui”, dimostrazione floreale di Anna Barbaglia e Carla Barbaglia, insegnanti, dimostratrici e giudici internazionali dell’EDFA di Savona.

Ore 17.30 presentazione del libro “Fiori nel piatto” dello chef Gianfranco Calidonna e show cooking con Clelia Vivalda del ristorante “Arte e Querce” di Monchiero (CN) con fiori messi a disposizione dall’azienda  Ravera Bio di Albenga. Conduce l’incontro il giornalista Roberto Pisani.

Aperitivo con spumanti Acquesi della cantina Cuvage di Acqui Terme

Giovedì 7 marzo

Ore 16,00 “Fiori e fornelli”, dimostrazione floreale di Paola Zattera Dagnino, insegnante, dimostratrice e giudice internazionale dell’EDFA di Genova.

Ore 17.00 presentazione del progetto Antea a cura di Crea Sanremo

Ore 17.30 show cooking di Rosa D’Agostino del ristorante Gin di Castelbianco e Cinzia Chiappori dell’Osteria del Tempo stretto di Albenga con fiori messi a disposizione da Ravera Bio. Conduce l’incontro il giornalista Stefano Pezzini.

Aperitivo con spumanti Acquesi della cantina Cuvage di Acqui Terme.

Articolo precedenteLa classifica di Riviera Time: i video piĂą visti dal 25 febbraio al 3 marzo
Articolo successivoImperia, il Polo Tecnologico Imperiese istituisce un nuovo corso serale