differenziata

Al fine di agevolare i cittadini e i turisti ospiti della cittĂ  di Sanremo, il Comune ricorda i servizi messi a disposizione degli utenti e le regole da seguire per conferire in modo corretto i rifiuti delle utenze domestiche e di quelle non domestiche.

Utenze domestiche (UD)

Separare correttamente i rifiuti, rispettare scrupolosamente i giorni, gli orari e le modalitĂ  di conferimento della zona di appartenenza.

L’attività di raccolta per le UD avviene esclusivamente la mattina e l’esposizione dei rifiuti deve pertanto avvenire la sera precedente.

In caso di dubbi sulla zona di appartenenza, i giorni, gli orari e le modalità in cui depositare i rifiuti, è possibile:

  • consultare il sito di Amaie Energia
  • contattare il numero verde 800310042 (operativo al mattino da lunedì a sabato)
  • inviare una email a portaaporta@amaie-energia.it

Utenze non domestiche (UND)

Per le tipologie di rifiuto urbano seguire il calendario di zona. Separare correttamente i rifiuti, rispettare scrupolosamente i giorni, gli orari e le modalitĂ  di conferimento della zona di appartenenza.

Oltre ai ritiri garantiti dal calendario delle utenze domestiche (utilizzabile anche dalle UND) sono previsti passaggi integrativi in specifici pomeriggi e orari, in base ad un calendario dedicato, diverso da zona a zona.

Per verificare la zona di appartenenza, i giorni, gli orari e le modalità di conferimento è possibile:

  • consultare il sito di Amaie Energia
  • contattare il numero verde 800310042 (operativo al mattino da lunedì a sabato)
  • inviare una email a portaaporta@amaie-energia.it

Inoltre, sono in funzione sul territorio cittadino gli ecopunti, aperti tutti i giorni (festivi compresi) e gli ecocentri che permettono di andare incontro alle diverse esigenze di conferimento dei rifiuti di ogni tipologia.

Ecco nel dettaglio funzionamento e orari dei centri.

Ecopunti ed ecocentri

Sono in funzione sul territorio comunale anche 6 ecopunti situati nelle zone urbane centrali, appositamente attrezzati per integrare il sistema di raccolta differenziata per quei cittadini che non possono conferire negli orari previsti dal regolamento e 2 ecocentri o centri di Raccolta (CDR) comunali situati in aree piĂą periferiche.

Ecopunti

I 6 ecopunti sono luoghi di conferimento presidiati e controllati dove gli utenti possono conferire qualsiasi frazione di rifiuto domestico, sulla base delle regole definite per la raccolta differenziata e di un orario preciso (è assolutamente vietato abbandonare il rifiuto davanti alla porta degli ecopunti durante gli orari di chiusura).

Un operatore è sempre presente per verificare la corretta differenziazione, l’uso dei sacchi regolamentari e per indicare le modalità di conferimento.

In particolare:

  • carta e cartone vanno conferiti senza sacchi e ridotti di volume
  • plastica e metalli devono essere conferiti con i sacchi gialli codificati forniti dal gestore
  • l’organico (o umido) deve essere conferito con un sacchetto biodegradabile o compostabile
  • il secco residuo, o indifferenziata, deve essere conferito con i sacchi grigi codificati forniti dal gestore.

Questi gli ecopunti presenti sul territorio, aperti tutti i giorni compresi i festivi secondo il seguente calendario:

Piazza Muccioli

  • orario invernale
  • dal lunedì al sabato dalle 6.30 alle 20.30
  • la domenica dalle 8.30 alle 20.30
  • orario estivo
  • dal lunedì al sabato dalle 6.30 alle 22.30
  • la domenica dalle 8.30 alle 22.30

Via San Francesco

  • orario estivo/invernale
  • dal lunedì al sabato dalle 6.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 20
  • la domenica dalle 8 alle 12

Piazza San Costanzo – Pigna
Via Grossi Bianchi – Poggio

  • orario estivo/invernale
  • il lunedì, mercoledì e il venerdì dalle 6.30 alle 9.30

Levante (svincolo “Valle Armea” – Aurelia Bis)
Ponente (via Padre Semeria nei pressi diramazione per strada alla Colla)

  • orario estivo/invernale
  • il lunedì dalle 8 alle 12
  • il sabato dalle 16 alle 20
  • la domenica dalle 8 alle 20

In questi due ecopunti è possibile conferire anche il verde derivante da sfalci e potature.

Ecocentri o centri di raccolta comunali

Il centro di raccolta comunale è un servizio a disposizione della comunitĂ  per incrementare la raccolta differenziata, disincentivare l’abbandono abusivo dei rifiuti sul territorio comunale e agevolare il recupero del rifiuto. Si tratta di un’area strutturata, sorvegliata e gestita dove i cittadini possono conferire gratuitamente e in sicurezza i rifiuti urbani, in particolare quelli ingombranti, i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) e quelli pericolosi.

Le procedure per l’accesso al centro di raccolta sono differenti a seconda della tipologia di utente che vi accede:

  • i privati cittadini (Utenze Domestiche) possono farlo liberamente;
  • le ditte/attivitĂ  commerciali (Utenze Non Domestiche) devono essere munite, oltre che del permesso di trasporto, anche di formulario per l’identificazione dei rifiuti.

Entrambe le tipologie di utenze devono rispettare giorni e orari di apertura del centro; all’interno dello stesso, apposita segnaletica specifica la posizione e la tipologia di ciascun materiale da conferire. Il conferimento deve avvenire in autonomia: compito dell’addetto è quello di dare indicazioni sulle tipologie di rifiuto e sulle posizioni di conferimento.

Nello specifico nei CDR comunali vengono ritirati, oltre ai rifiuti della raccolta differenziata comunale (carta/cartone, imballaggi plastica/lattine, indifferenziata, bottiglie di vetro), anche il verde derivante da sfalci e potature, lastre e damigiane in vetro, metalli, legno, ingombranti, RAEE di piccole, medie e grandi dimensioni (dal ferro da stiro al frigorifero ad esempio).

I privati cittadini (utenze domestiche) possono conferire pneumatici per auto, latte di vernice, pile esaurite, farmaci scaduti, tessuti e pentolame, piccole quantitĂ  di inerti, piastrelle, sanitari derivanti da lavorazioni/manutenzioni effettuate in proprio.

Le utenze non domestiche, iscritte all’Albo dei Gestori Ambientali, possono conferire altri rifiuti prodotti nell’ambito dello svolgimento della propria attività al CDR nel rispetto del regolamento comunale.

Inoltre, per i rifiuti ingombranti ogni privato cittadino, titolare di utenza domestica tari, ha a disposizione fino a due ritiri al piano strada del domicilio di rifiuti ingombranti (1 ogni 6 mesi) e con un limite massimo di 5 pezzi a ritiro che gli aventi diritto possono prenotare telefonicamente utilizzando il numero verde di Amaie Energia 800 310 042 (attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle ore 14. I tempi di attesa variano a seconda del periodo).

A Sanremo sono presenti 2 centri di raccolta comunale, nello specifico:

Ecocentro di Valle Armea – via Quinto Mansuino 5

  • dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 12 – accesso consentito alle sole utenze domestiche
  • il martedì e il giovedì dalle 14.30 alle 18.30 – accesso consentito alle sole utenze non domestiche

Ecocentro di Coldirodi – via Monte Ortigara

  • il lunedì, mercoledì, venerdì e il sabato dalle 14.30 alle 18 – accesso consentito alle sole utenze domestiche.