È stata presentata questa mattina a Sanremo “Musica a Santa Tecla“, la nuova stagione concertistica che si svolgerà nella splendida e rinnovata cornice del Forte Santa Tecla dal 14 al 17 giugno. Quattro appuntamenti con la grande musica e i giovani talenti del concertismo nazionale ed internazionale.

Un ricco e intenso programma che spazia dal ‘600, con le sonorità rinascimentali di Huwett, sino al ‘900 di Stravinsky, Debussy, Ravel, Pilati, passando attraverso i grandi classici, Beethoven, Chopin, Paganini, Brahms, in un lungo e sorprendente viaggio musicale.

Quattro concerti con quattro diversi strumenti: inizieremo con il pianoforte di Muraad Layousse, a seguire il violino di Catherine Plattner accompagnata al pianoforte da Annalisa Staglianò: terzo appuntamento con il Clarinetto di Martina Di Falco accompagnata al pianoforte da Luca Benatti ed infine la chitarra di Domenico Savio Mottola.

Particolare momento celebrativo l’omaggio al compositore napoletano Mario Pilati, epigono della rinascita della musica strumentale italiana del ‘900, in occasione dell’80° anniversario della morte.

Programma:

14 giugno
Muraad Layousse, pianoforte
Beethoven, Chopin, Debussy

15 giugno
Catherine Plattner, violino
Annalisa Staglianò, pianoforte
Wieniawski, Kreisler
Tchaikovski, Debussy, Ravel, Pilati
Omaggio a Mario Pilati (1903 – 1938) con la figlia Laura Esposito Pilati

16 giugno
Martina Di Falco, clarinetto
Luca Benatti, pianoforte
Brahms, Puolene, Stravinsky, Bozzà

17 giugno
Domenico Savio Mottola, chitarra
Huwett, Paganini, Llobet, Walton, Tasman

Presentazione storica e musicale a cura di Fabio Marra.