Per¬†l’ultimo weekend del periodo natalizio troverete ancora la Pigna in festa.¬†

Da Piazza Cassini a Piazza Santa Brigida le Botteghe Artigiane aperte per l’occasione vi aspetteranno con i loro prodotti: il Legno D’Ulivo di Valentino, gli Scudi e Le Spade del Vichingo, le Sciarpe di Sabrina, il Vintage di Carla e Giuseppe, i Gioielli di Deborah e ancora le Botteghe dei Pittori in Piazza dei Dolori insieme alle Collane di Graziella, la Bottega di Iba che ospita Daniela, Barbara e Gli Artigiani Della Pigna. Infine le Creazioni di Ornella.

Potrete visitare dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30 la mostra Alpi Nel Arte-Racines che nel Ex Oratorio di Santa Brigida propone le opere di Guido Diemoz – Le Sculture Della Memoria.

Per chi non √® mai andato alla Pigna, per chi non ci saprebbe arrivare o per chi si lascia impressionare da infondate chiacchere da Bar, il tour guidato da Giacomo Mannisi e Anna Blangetti parte¬†alle ore 16.00 del 4 gennaio¬†dal Forte di Santa Tecla, dove gi√†¬†dalle 10.00 alle 13.00¬†e¬†dalle 15.30 alle 19.30¬†potrete visitare la Mostra Alpi dell Arte – Racines che propone in quel sito l’artista Dorino Ouvrier – Il Popolo In Legno.

A Palazzo Gentile Spinola in¬†Piazza dei Dolori n¬į7, primo piano¬†il 4 gennaio alle ore 16.00¬†“Merenda con l’autore”: incontro con l’autrice Carlotta De Melas e con l’artista performer Marta La Veneziana.

Il 5 troverete le Botteghe aperte e il 6 oltre alle Botteghe vi aspetter√† dalle 16.30, in Piazza Dei Dolori, La Compagnia “Sacco” con i canti tradizionali cerianaschi. A seguire Vin Brul√® e dolci di Mele.

L’ingresso ad ogni iniziativa √® libero.

Articolo precedenteSanremo, ancora tanta musica nell’ultimo weekend di festivit√† natalizie
Articolo successivoBordighera in festa nella prima giornata di saldi. Confesercenti: “Grazie al contributo dei negozi”