Al via le richieste di sottoporre coloro che occupano incarichi istituzionali a test antidroga:
è il consigliere comunale di Forza Italia Simone Baggioli, ad impegnarsi affinché il Comune di Sanremo si faccia promotore di una campagna di sensibilizzazione verso i membri del Consiglio Comunale,al fine di sottoscrivere la loro disponibilità a sottoporsi periodicamente a sorpresa al test che individua la presenza nel sangue di sostante stupefacenti e ad acconsentire la pubblicazione dei relativi risultati.

“Decisione raggiunta dopo aver preso atto di alcune Mozioni presentate nei rispettivi Comuni liguri da diversi amministratori locali e dopo la denuncia della Direzione del Ministero degli Interni, che testimoniava l’uso di sostanze stupefacenti da parte di un numero sempre maggiore di ragazzi minorenni,” si legge nel testo di presentazione della mozione.

Gli amministratori Pubblici – ricorda Simone Baggioli – dovrebbero essere di esempio per le nuove generazioni, considerando che non si debba invocare la normativa sulla privacy in quanto l’utilizzo di sostanze stupefacenti nuoce gravemente all’utilizzo ottimale delle facolt√† mentali sui luoghi di lavoro.”