Sanremo celebra il patrono San Romolo: Baldi è 'Cittadina Benemerita' e la benefattrice Sivoldaeva è 'Amica di Sanremo'

Con la celebrazione solenne della santa messa nella concattedrale di San Siro, officiata dal Cardinale Giuseppe Versaldi e dal Vesco Mons. Antonio Suetta, sono iniziati i tradizionali festeggiamenti di ‘San Romolo’.

Dopo la celebrazione religiose, alle 16.00 al Teatro dell’Opera del Casinò, si è svolta la cerimonia annuale del Comune e della Famija Sanremesca. L’evento come ogni anno ha premiato i cittadini che con il loro operato e le loro idee si sono distinti in diversi ambiti.

Quest’anno a ricevere il prestigioso riconoscimento sono stati: Renza Andrietti Ventimiglia storica titolare del ristorante La Pignese (Imprenditoria); Daniela Bordoli pallavolista e organizzatrice dell’ambito Trofeo Ravano (Sport); Cristina Orvieto e Fabrizio Ragazzi fondatori della Scuola di Musica Città di Sanremo e dell’Orchestra Giovanile Note Libere (Cultura); Giorgio Gasciarino e Giuliana Bonfante per l’impegno civile portato avanti per tutta la vita (Opere Sociali).

Il riconoscimento di Cittadino Benemerito è invece stato consegnato a Stefania Baldini, Segretario generale dell’Istituto di Diritto Umanitario.

Presente alla cerimonia anche Elena Sivoldaeva, la benefattrice russa che ha donato al comune di Sanremo 497mila euro per l’acquisto dei moduli prefabbricati che ospitano le 13 classi delle medie Pascoli in zona Sud Est. A lei è stata consegnata la targa “Amico di Sanremo”.

I festeggiamenti continueranno con la tradizionale “Fiera di ottobre” in piazza del mercato. Le celebrazioni culmineranno giovedì 31 alle 18.15 con la santa messa in suffragio dei defunti della Famija Sanremasca e di tutta la città nella concattedrale di San Siro.

Nel video-servizio di Riviera Time le interviste al sindaco Alberto Biancheri, al presidente della Famija Sanremasca Leo Pippione, e alla Cittadina Benemerita Stefania Baldini.