Nel pomeriggio di ieri, a finire nel mirino degli investigatori del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Sanremo è stato un giovane keniota N.M. di 28 anni, domiciliato a Sanremo e già noto alle Forze dell’Ordine. Il ragazzo è stato colto in flagranza mentre cedeva una dose di “crack” ad una donna sanremese.

La donna, che ha tentato invano di disfarsi della sostanza, dal costo di 30 euro, gettandola a terra è stata identificata e segnalata alla Prefettura di Imperia come assuntrice di sostanze stupefacenti.

I militari hanno successivamente perquisito l’appartamento dell’arrestato trovando sopra il tavolo ulteriori dosi già confezionate della stessa sostanza per un peso complessivo di 3 grammi oltre  alla somma in contanti di circa 1200 euro provento dello spaccio.

All’interno dell’abitazione, inoltre, è stato identificato un secondo uomo G.T. di 39 anni, di origine senegalese, con precedenti di polizia, contestualmente deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.