Il Comune di Sanremo punta sulla diffusione delle casette dell’acqua, i sistemi che depurano e rinfrescano l’acqua proveniente dall’acquedotto.

Attualmente è presente un impianto già realizzato da Amaie in zona Foce, in corso Matuzia.

Ora il Comune ha intenzione di vendere l’impianto già esistente per 10.263 euro e progettare altre quattro casette da dislocare in aree diverse della città: Corso Cavallotti nei pressi di zona San Martino, piazzale del Borgo, piazza Eroi Sanremesi e via Roma, vicino alle Poste.

Il prezzo massimo fissato per la vendita dell’acqua è di 10 centesimi al litro, sia per quella naturale che per quella frizzante.

Parte ora il bando di gara per la ricerca di un affidatario della concessione che a sue spese realizzi gli impianti e che, per 9 anni, prenda in gestione i cinque distributori. Il termine per la presentazione delle offerte è l’8 ottobre. Una volta concluso il contratto, dovrà essere assicurato il funzionamento degli impianti entro 60 giorni.