monte bignone

L’amministrazione comunale ha incontrato le associazioni di categoria Confcommercio, Federalberghi, Confesercenti, Federturismo, Assohotel, Confartigianato e CNA, per condividere il progetto outdoor che da qualche tempo sta sviluppando in collaborazione col Consorzio Forestale di monte Bignone e che vede la sinergia dei comuni di Sanremo, Ceriana, Baiardo e Perinaldo.

Nella riunione, che ha visto la partecipazione attenta dei vari rappresentanti di categoria, si è condiviso il fine dell’iniziativa e la consapevolezza che la valorizzazione del territorio alle spalle di Sanremo possa ampliare l’offerta turistica e dare impulso all’economia della cittĂ .

Il progetto ha lo scopo di promuovere e valorizzare i sentieri e l’entroterra in generale, ed ha giĂ  visto il ripristino, l’ufficializzazione e la realizzazione della segnaletica dei sentieri a ridosso di San Romolo e della cittĂ , grazie anche al contributo del tavolo del turismo che ha messo a disposizione parte dei fondi derivanti dalla tassa di soggiorno.

Inoltre, sempre nell’ottica di ampliare l’offerta turistica, è in corso di realizzazione un collegamento con i comuni di Bordighera, Ospedaletti, Seborga e Vallebona.

Nel corso dell’incontro è altresì emersa l’idea, concepita con il consorzio all’interno del tavolo outdoor, e che si è concretizzata a seguito del regolamento bike votato in consiglio comunale, di una card acquistabile dai fruitori che contribuirĂ  alla manutenzione dei sentieri.

Tale strumento in un primo momento sarĂ  riservato ai bikers, locali o esterni al comune, ma in un prossimo futuro sarĂ  messo a disposizione di tutti coloro che frequentano i sentieri a vario titolo.

Il funzionamento è molto semplice. Il Consorzio Forestale ha attivato un sito web, direttamente accessibile dal sito ufficiale del comune “Sanremo Live & Love” dove, oltre a tutta la parte descrittiva dei percorsi con cartine, tracciamenti GPS, filmati ecc., verranno inseriti tutti gli esercizi commerciali che vorranno aderire all’iniziativa: negozi, bar, ristoranti, alberghi, ecc. che riserveranno una particolare scontistica o gratuità a chi si presenterà come possessore della card.

Gli operatori economici che aderiranno potranno, contribuendo con un versamento di 30 euro, avere l’opportunità di essere inseriti sul sito godendo della visibilità che lo stesso fornisce ed avranno altresì modo di farsi conoscere attraverso gli incentivi che vorranno offrire.

Anche la card acquistata dai bikers, attualmente legata al versamento di un contributo su base volontaria, darĂ  la possibilitĂ  di ottenere fondi per la manutenzione dei percorsi.

L’amministrazione esprime soddisfazione per l’incontro svoltosi e ringrazia per la collaborazione che le varie categorie si sono impegnate a offrire a sostegno di questo progetto che, oltre ad avere finalitĂ  di promozione turistica del territorio, ha il pregio di creare opportunitĂ  di impiego in questo momento complicato: ad esempio figure idonee a trasportare i biker in quota con i furgoni, guide accompagnatrici, o manutentori dei sentieri.

Con lungimiranza, al fine di proporre un’offerta turistica sempre più ampia, il comune di Sanremo ha già stabilito contatti con altri comuni, al fine di coinvolgerli nel progetto, così da valorizzare un intero territorio ricco di storia, cultura, tradizioni, paesaggi e panorami bellissimi.

Articolo precedenteBordighera: campo da calcio alle Due Strade, Pallanca “Tanta aria venduta ai cittadini. Progetto sproporzionato rispetto alle esigenze del territorio”
Articolo successivoCovid: 10 decessi e 279 nuovi positivi in Liguria