polizia

Nel pomeriggio di giovedì, mentre il personale della squadra volante effettuava un servizio di perlustrazione lungo le vie cittadine, decideva di sottoporre a controllo una coppia di stranieri che passeggiava.

A seguito di accurati accertamenti e di alcune verifiche effettuate con il supporto delle banche dati, è emerso che a carico dell’uomo vi era un mandato di arresto europeo emesso dalle Autorità Romene.

In particolare l’uomo, di origini romene e di quarantatrè anni, doveva espiare una pena di due anni di reclusione per aver condotto la propria autovettura senza patente e per essersi rifiutato di sottoporsi all’alcoltest, tutti fatti accaduti nel suo paese di origine.

Alla luce delle risultanze dell’accertamento, l’uomo veniva condotto presso la Casa di Reclusione di Sanremo e posto a disposizione della Corte d’Appello di Genova.

Articolo precedenteNuova donazione ad ACEB da parte della famiglia Cuomo
Articolo successivoWalter Vacchino è il nuovo presidente di AGIS Liguria