Sanremo, anche Bussana ha la sua villa romana

Molti conoscono la città di Sanremo come un centro abitato molto attivo sin dai tempi più lontani, quando il nome di questo gioiello ligure era Civitas Matutiae, territorio che ha ospitato gli Etruschi e i Romani. Questo è noto grazie alla testimonianza di una villa storica (chiamata, per l’appunto, Villa Matutia) che si trova oggi nella zona della Foce e attrae molti visitatori.

Tuttavia, meno persone sanno che un edificio simile, ma di dimensioni decisamente superiori, si trova nella zona di Bussana, nel territorio più a ovest della città: una villa rustica stretta tra la riva del mare e il noto ipermercato della zona, oggi tagliata in due dall’Aurelia, di cui rimangono diversi muri.

Eretta tra il I e il II secolo, era praticamente autosufficiente”, ci spiega l’esperto Elio Angelo Amoretti, “era progettata in modo che il proprietario vi potesse soggiornare anche diversi mesi di fila e che la produzione potesse andare avanti quando egli non era presente.”

Accanto al corpo principale della villa, si trova addirittura un sepolcro, costruito nello stesso stile architettonico.

Queste informazioni e molte altre, raccontate da Elio, si trovano nel video-servizio di Riviera Time.