via matteotti sanremo

La Giunta Biancheri ha approvato questa mattina la delibera “Spazio Aperto 2021“, in favore delle attivitĂ  di somministrazione di alimenti e bevande su aree pubbliche.

“Rinnoviamo l’impegno preso l’estate scorsa in favore del nostro comparto commerciale e produttivo con un atto concreto che sostiene un settore importante della nostra offerta turistica e favorisce anche l’incremento occupazionale in un momento delicato”, ha dichiarato il sindaco Alberto Biancheri.

“Spazio Aperto 2021” ricalca la delibera che la Giunta Biancheri aveva giĂ  assunto l’estate scorsa, con la possibilitĂ  di allargare in forma gratuita e semplificata i dehors delle attivitĂ  di somministrazione di alimenti e bevande su aree pubbliche fino al 100% dello spazio per strutture temporanee e amovibili e fino al 50% per dehors in struttura.

“Rispetto allo scorso anno – spiega l’assessore alle attività produttive Mauro Menozzi – non procederemo con la chiusura di alcune strade, evitando così quei problemi di sicurezza, viabilità, disordine e rimozione di mezzi che si erano verificati l’estate scorsa. In compenso, daremo a tutti la possibilità di allargarsi anche davanti a spazi di altre attività commerciali, previa autorizzazione firmata del gestore interessato. Un’opportunità che avevo già preannunciato nei giorni scorsi alle rappresentanze associative”.

Ovviamente tutti i dehors sia in struttura che non in struttura dovranno soddisfare i criteri di sicurezza previsti e i protocolli sanitari vigenti, come rimarcato dal sindaco ieri in un incontro con alcuni operatori commerciali del centro alla presenza del comandante della Polizia municipale, in previsione dell’ordinanza anti assembramento nella zona ad alta densità commerciale della marina e così come richiesto da Prefettura e Questura: “La concessione di ulteriori spazi all’aperto salvaguarda il tessuto economico permettendo al contempo il rispetto delle normative di sicurezza. Su questo chiedo a tutti la massima collaborazione”, ha detto il sindaco.

Dopo l’approvazione della pratica da parte del consiglio comunale sarà pubblicato sul sito del Comune il modulo per fare richiesta a cui andranno allegate semplicemente la piantina e le foto. Gli spazi saranno autorizzati in forma gratuita, esentando i richiedenti dai costi di istruttoria e di suolo pubblico.

Articolo precedentePolitiche attive del lavoro: oltre 2,2 milioni per intervento di formazione e sostegno all’occupazione “Smart@ttivo 2021” nell’ambito del patto per il turismo
Articolo successivoRiapre la provinciale 548 della valle Argentina. Il sindaco di Molini di Triora Manuela Sasso: “Bene, ma ora non dimentichiamo le altre strade”