spettacolo peter pan sanremo

Torna a Sanremo il Tradizionale Teatro di Burattini in un unico spettacolo, alle ore 16.00 al Teatro Centrale di Sanremo, il prossimo 23 marzo.

Heros Salvioli il narratore delle favole di legno, insieme alla sua famiglia, coinvolgerà grandi e piccini con l’antica arte dei burattini che porta in giro per tutta Italia, proponendo la favola di Peter Pan.

Il tradizionale teatro dei burattini di Heros Salvioli è un’antica forma di cultura svolta con tecniche ed attrezzature molto innovative, il fascino dello spettacolo di una volta coinvolge un target di pubblico molto ampio, i bambini trovano una scatola parlante che per una volta non è la televisione, mentre i padri per una volta tornano bambini ricordando quando con i loro padre si recavano ad assistere alle rappresentazioni del teatro dei burattini che puntualmente si trovavano nelle piazze del Paese in occasione di feste patronali o sagre.

Durante lo spettacolo grandi e piccoli rimangono rapiti dalle luci, dai colori vivaci delle strutture e incantati da drappeggi di velluto pregiati e dalle scenografie dipinte ad aerografo, coinvolti dall’audio che è molto fedele e dai burattini che sono di grandi dimensioni per permettere una perfetta visuale anche da lontano. Essi sono scolpiti in pasta di legno su forme e personaggi che i bambini riconoscono immediatamente in quanto personaggi classici che fanno parte della letteratura per ragazzi: PINOCCHIO, ALADDIN, LA BELLA E LA BESTIA, ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE e IL LIBRO DELLA GIUNGLA.

La famiglia di Heros Salvioli non è altro che l’ultima generazione di quella dinastia che i nostri padri e nonni incontravano nei teatri e nelle piazze di tutta Italia.

Nel 2002 hanno voluto fare un omaggio al burattino più famoso del mondo: “PINOCCHIO”, presentando uno spettacolo che si allontanava da quelli legati alla tradizione piemontese dove il personaggio principale era Gianduja, “opere ahimè, e lo diciamo con dolore, ‘superate'”.

“Con Pinocchio, Peter Pan, Aladdin, La bella e la bestia, Alice nel paese delle meraviglie e il libro della giungla, abbiamo scoperto un nuovo modo di fare il teatro dei burattini rinnovando un’antica forma di cultura che stava per scomparire…”

Il costo del biglietto è di 9 euro. Ogni genitore che presenterà il buono sconto in allegato su cellulare o su cartaceo, avrà uno sconto per il proprio bambino e pagherà il biglietto 7 euro. Non ci sarà la possibilità di prenotare. La cassa aprirà un’ora prima dell’inizio dell’evento.

Articolo precedenteTurismo, a Imperia +7,22% di presenze nel 2018. Oneglio: “Trend positivo che ci fa ben sperare”
Articolo successivoMario Aldo racconta la tradizione dei formaggi nella Terra Brigasca