Una due giorni dedicata all’ambiente e alla sua tutela, con l’adesione della città all’iniziativa “M’illumino di meno” di domani (venerdì 26 marzo) e a “Earth Hour-L’Ora della Terra” di sabato 27 marzo.

“Il Comune di Sanremo e la Croce Rossa Italiana – spiegano l’assessore Silvana Ormea e Ettore Guazzoni, presidente della sezione sanremese della Croce Rossa Italiana –, aderiscono all’iniziativa lanciata da Caterpillar e Radio2 per sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza della riduzione e della razionalizzazione dei consumi, con la disattivazione delle luci e delle alimentazioni superflue. Sanremo sottolinea la sua partecipazione con lo spegnimento della Torre Saracena e delle fontane. In questo modo la nostra città vuole essere parte attiva nella promozione di uno stile di vita più sostenibile”.

Dopodomani, sabato 27 marzo, ricorre “Earth Hour-L’Ora della Terra”, l’evento mondiale promosso dal WWF Internazionale contro il cambiamento climatico che prevede lo spegnimento delle luci di decine di migliaia di edifici, palazzi e monumenti, dal Pacifico alle coste atlantiche, nella fascia oraria compresa tra le 20.30 e le 21.30, attraverso tutti i fusi orari.

“Sabato il Comune di Sanremo aderisce anche a quest’iniziativa – conclude l’assessore Ormea – con lo spegnimento della Torre Saracena, uno dei simboli della nostra città, nella fascia oraria indicata. L’Ora della Terra è una giornata importante dedicata all’ambiente e alla sua difesa, a cui il Comune partecipa con convinzione per sensibilizzare il più possibile sull’urgenza di contrastare il cambiamento climatico e sull’importanza del rispetto delle risorse naturali”.

Articolo precedenteCampetto delle Ferriere, question time di ‘Imperia al Centro’: “Uno spazio pubblico recuperato con tanta passione da volontari precluso al pubblico”
Articolo successivoImperia, l’Harley Davidson Italian Club Liguria impegnato a Casa Famiglia Pollicino: “In questo momento in cui le attivitĂ  sono limitate abbiamo deciso di dedicarci alla solidarietĂ ”