video

Grande festa ieri a Sanremo nella splendida cornice di Villa Nobel, dove si sono celebrati i 120 anni del Comitato della Croce Rossa.

Un centinaio di persone, tra volontari, crocerossine, autorità civili e militari, hanno ricordato insieme i tanti interventi che gli ‘angeli rossi’ di Sanremo hanno compiuto, partendo dal terremoto di Messina del 1908 e proseguendo poi con le emergenze e le missioni nei paesi teatro di guerra, fino ad arrivare alla più recente tragedia del Ponte Morandi. Un impegno messo in campo dai tanti volontari che ogni giorno si mettono a disposizione di chi ha più bisogno.

“120 anni sono tanti, ma direi che ce li portiamo bene! Il Comitato di Sanremo è sempre presente, dai primi soccorsi alle emergenze in pace e in guerra”, spiega la presidente Rossana Artale.

Durante l’occasione, è stata anche inaugurata una nuova ambulanza e, salvo imprevisti, a fine gennaio è in arrivo un’ambulanza pediatrica, di fondamentale aiuto per il primo soccorso dei più piccoli. A tagliare il nastro la madrina della giornata, sorella Silvia Bensa.

“Oggi festeggiamo perché vogliamo commemorare questi 120 anni trascorsi a fare il soccorso – spiega Valerio Ticozzi, volontario della Cri – Ma c’è qualcosa di nuovo e di più, che già facevamo ma che porteremo avanti sempre di più. Non solo l’emergenza fisica nel salvare le vite ma anche l’emergenza sociale e l’inclusione delle fasce più deboli. Aiutare chi sempre di più si trova in difficoltà di tipo psicologico e sociale”.