Sanremo, a Santa Tecla in mostra la storia della floricoltura e degli ibridatori locali

Taglio del nastro questa mattina a Sanremo al Forte di Santa Tecla che in questi giorni ospita una delle tante manifestazioni collaterali del Corso Fiorito che si terrà domenica 10 marzo.

All’interno della suggestiva location è stata allestita la mostra dal titolo “I grandi inventori dei fiori” che racconta e celebra i grandi ibridatori che hanno fatto la storia della floricoltura nel Ponente Ligure.

Un tripudio di fiori, colori e profumi che parte già dell’entrata del Forte, decorato con un bellissimo allestimento floreale. I fiori, posizionati ad ogni lato, accompagnano poi i visitatori all’interno, fino ad arrivare alla sala principale dove a rapire l’attenzione è l’installazione a cura della Flowers Designer Mariella Aprosio. 500 ampolle trasparenti che fluttuano dell’aria che custodiscono e mettono in mostra le varietà di fiori esposte.

Lungo le pareti è descritta la storia dei floricoltori locali che hanno inventato e prodotto le varietà che oggi noi conosciamo, con un grande pannello fotografico che ricorda i grandi protagonisti.

Presente anche il sindaco Alberto Biancheri che con soddisfazione ha commentato: “I fiori sono i grandi protagonisti. Con le collaterali abbiamo voluto dare la possibilità di esporre i nostri fiori e la nostra storia. Vogliamo che le persone tornino a casa contente e saziate dai profumi della nostra terra“.

La mostra è stata realizzata da Sanremo On con il supporto del Comune e Confagricoltura: “C’è stata una grande collaborazione per realizzare la mostra – commenta Roberto Berio, presidente di Sanremo On – Abbiamo voluto raccontare la storia dei fiori di Sanremo, sono state esposte le grandi varietà e anche le nuove. Queste aziende oggi continuano ad essere protagoniste nel mercato. Qui c’è il top della floricoltura sanremese. Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato”.