Sanremo, a Natale la Pigna si regala nuove botteghe artigiane e proposte per tutte le età

In concomitanza con le festività natalizie, il centro storico di Sanremo si anima grazie alle iniziative dell’Associazione Pigna Mon Amour, che di recente ha sistemato e riaperto numerosi locali chiusi da decenni.

“Nell’occasione di questo Natale – dice Chicca Dedali di Pigna Mon Amour – sulla scia dell’esposizione degli artisti valdostani, abbiamo voluto dare il via ad un progetto pilota, convinti del fatto che aprendo più botteghe artigiane si possa dare più luce ai vicoli, rendendoli più vivi ed entrare nel giro dei negozi da visitare anche per gli acquisti natalizi. Non è più sopportabile, e soprattutto non corrisponde al vero, l’immagine della Pigna come luogo che possa incutere un certo timore. Riaprire le botteghe, oltre a ridare slancio alla comunità stanziale, diventa occasione di offerta di posti di lavoro che noi vogliamo vengano destinati proprio a chi abita nel centro storico, siano essi italiani o stranieri“.

Tutte le mostre in corso resteranno aperte sino al 6 gennaio ma altre iniziative sono in calendario in occasione delle feste di fine anno.

“Il 20 e il 28 dicembre avremo l’attrice e storica della Pigna Anna Blangetti per una visita guidata un po’ particolare di questo centro storico, con siparietti teatrali e curiosità varie, e luogo di ritrovo dal Forte di Santa Tecla, passando dal Museo Civico e terminando nella Pigna”

“Non abbiamo dimenticato che il Natale è la festa dei bambini – sottolinea Chicca Dedali – e per loro abbiamo pensato ad una ‘merenda con l’autore’ a partire da Alessandra Calza il 21 dicembre, Elena Esposito il 27 e Carlotta De Melas il 4 gennaio, ospiti nella nostra sala letture in via Palma n.24. Infine per concludere degnamente la serie di eventi natalizi avremo i Cori Cerianaschi che il 6 gennaio da Piazza dei Dolori proporranno i loro canti itineranti nei vicoli e nelle piazze della Pigna”.

Nel video-servizio l’intervista alla presidente dell’Associazione Pigna Mon Amour Chicca Dedali.