festival di sanremo

In occasione dello svolgimento della 73esima dizione del Festival della Canzone Italiana, nella settimana dal 6 al 12 febbraio 2023, personale delle Polizia di Stato di questo Commissariato, unitamente alle pattuglie dei Reparti Prevenzione Crimine, inviate dal Ministero dell’Interno per l’intensificazione dei servizi di vigilanza, hanno effettuato identificato circa 3.300 persone, hanno controllato circa 1.100 veicoli, 10 persone sono state indagate in stato di libertà e 2 arrestate.

Nella mattinata dell’8 febbraio una donna, mentre si trovava nell’autostazione RT di piazza Colombo, in procinto di prendere l’autobus per fare rientro a casa veniva spinta in modo molto forte come per entrare nell’autobus prima delle persone che la precedevano. In quel momento veniva ripresa per il gesto da una donna di circa sessanta anni, la quale, dopo pochi istanti e una volta salita sull’autobus mentre cercava dalla sua borsa il biglietto per il mezzo pubblico, si accorgeva che quella donna le aveva asportato il portafoglio.

Immediatamente la vittima notava, a pochi metri, una pattuglia della Polizia di Stato impiegata per i servizi della 73esima edizione del Festival di Sanremo e rappresentava loro l’accaduto descrivendo l’autrice.

Immediatamente gli agenti, appartenenti al Reparto Prevenzione Crimine Liguria bloccavano la borseggiatrice trovandole ancora addosso il portafogli asportato alla vittima pochi minuti prima traendola in arresto per furto aggravato.

La donna di origini bosniache, ma nata e residente a Rimini di 29 anni veniva messa a disposizione dell’AG per l’udienza e al termine veniva disposta la misura del divieto di dimora.

Inoltre, un marocchino di 51 anni veniva tratto in arresto perché, a seguito di un controllo in strada, è emerso che lo stesso aveva in atto un ordine esecuzione per la carcerazione che veniva immediatamente eseguito e l’uomo veniva portato in carcere.

Tra le persone segnalate alla competente Autorità Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Imperia vi sono stati altri 3 soggetti deferiti per il reato di cui all’art. 468 c.p. per aver tentato di accedere all’area delimitata nei pressi del teatro Ariston esibendo pass RAI falsi.

Inoltre l’ultima serata del Festival una donna, controllata presso il varco di via San Francesco, veniva trovata in possesso di grammi 40 circa di sostanza stupefacente tipo hashish; la successiva perquisizione domiciliare consentiva il rinvenimento e il sequestro di ulteriore medesima sostanza per un peso di grammi 19 circa, la donna veniva deferita ai sensi art. 73 comma 5 DPR 309/90.

Infine, un uomo controllato ad uno dei varchi nei pressi dell’area interessata dal Festival del Teatro Ariston veniva trovato in possesso di un coltello e veniva deferito ai sensi art. 4 L.110/75; lo stesso – poichĂ© insultava ed inveiva contro gli agenti della Polizia di stato del Commissariato di Sanremo cercando di spintonarli per eludere il controllo – veniva deferito all’A.G. per il reato di oltraggio e resistenza.