[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/203696003″]Si è concluso un altro Festival di Sanremo.

La 67esima edizione sarĂ  ricordata a lungo. Innanzitutto per essere stato un Festival senza vallette e con un tandem unico e mai visto tra due grandi presentatori della tv italiana: Carlo Conti e Maria De Filippi.

Come al solito i bookmakers non ci azzeccano. Fiorella Mannoia data per favorita ha conquistato il secondo gradino del podio e come un fulmine a ciel sereno Francesco Gabbani conquista il primo posto con una canzone ironica, scanzonata e dal ritmo coinvolgente.

L’eliminazione di 4 colossi della musica italiana non è sicuramente piaciuta a molti.

Tante le polemiche di Gigi D’Alessio, ma fa parte del gioco. Il rischio, però, è che l’anno prossimo saranno pochi gli storici artisti a voler partecipare: troppo grande il pericolo di una magra figura, cedendo il passo ad artisti giovani, con poca esperienza, che magari arrivano dal mondo dei talent, ma che sono bravi, preparati e che sanno cosa vuole il pubblico.

Cosa ci aspetterà, quindi, per la 68esima edizione? Non lo sappiamo, ma potrebbe essere l’anno della svolta.

Articolo precedenteIl Festival di Sanremo chiude col botto: 58,4% di share
Articolo successivoBiancheri replica a Crozza: “Sanremo è viva tutto l’anno”