video
play-rounded-outline
01:36

Sono circa settanta i posteggi a cui San Lorenzo al Mare dovrà rinunciare per l’apertura del collegamento di pista ciclabile con Imperia. Un problema importante per il paese che, soprattutto a luglio e agosto, raggiunge numeri considerevoli di presenze turistiche.

Da qui il lavoro dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Paolo Tornatore, per predisporre soluzioni alternative: “Grazie alla famiglia Littardi abbiamo avuto un’area in concessione e qui apriremo un parcheggio gratuito con circa 80 posti – spiega il primo cittadino a Riviera Time. Di fronte ne abbiamo un altro predisposto con venti 20 e poi ne apriremo uno piĂą centrale che ci ha concesso in affitto il Consorzio irriguo di Cipressa e Costarainera con ulteriori 30, 40 stalli”.

La zona del nuovo parcheggio pubblico è fuori dal centro lungo la variante di Pietrabruna. Certo non di immediata comoditĂ , ma comunque indispensabile come spiegato dal primo cittadino: “Stiamo lavorando per partecipare a bandi che ci permettano di creare nuovi parcheggi in centro attraverso l’installazione di un silos – sottolinea. Chiaramente il nuovo parcheggio predisposto ora è un po’ fuori, ma abbiamo questa possibilitĂ  e senza questo sfogo di macchine per noi sarebbe stato difficile affrontare l’estate”.