È stato consegnato questa mattina in Prefettura il piano sicurezza per i tradizionali festeggiamenti di San Benedetto a Taggia.

Come ogni anno febbraio entra nel vivo della cultura e delle tradizioni tabiesi con la festa dei fuochi e dei giochi pirotecnici, il secondo sabato di febbraio e il corteo storico che quest’anno si terrà il 24 e 25 febbraio.

Ormai da qualche anno gli artigianali “furgari”, i falò e i giochi pirotecnici sono sotto la lente ingrandimento delle autorità. Ad aggiungersi anche il decreto Minniti che impone provvedimenti stringenti per la sicurezza durante gli eventi che richiamano molta gente.

Ora che il piano sicurezza è stato presentato, la palla passa alla Prefettura che dovrà approvarlo o richiederà alcune modifiche. Sono previsti degli incontri nelle prossime settimane.

Il sindaco Mario Conio commenta: “Il Comune vuole farsi carico dell’organizzazione in maniera diretta. Faremo il possibile per mantenere le tradizioni il più possibile intatte facendole rientrare in un piano normativo più stringente.”