San Benedetto 2019, continuano i festeggiamenti con le tradizionali ambientazioni

Continuano baciati dal sole i festeggiamenti a Taggia per la 39esima edizione di San Benedetto Revelli.

Questa mattina ad animare il centro storico sono state le tradizionali ambientazioni, scenette di un’epoca passata rievocate dai Rioni.

Attori e protagonisti proprio i tabiesi che da mesi si preparano per portare in scena spettacoli divertenti ma anche portatori di messaggi e riflessioni.

“È una delle manifestazioni più importanti per la nostra comunità – commenta Laura Cane, Presidente del Consiglio Comunale di Taggia – I festeggiamenti di San Benedetto sono un modo per unire ancora di più la comunità tabiese. Ci sono nove rioni che lavorano a pieno ritmo per la preparazione di questo evento che ci lega alle nostre tradizioni e alla nostra cultura“.

Tante le persone che si sono recate a Taggia e che si sono intrattenute tra le ambientazioni e le bancarelle del mercatino: “C’è tanta gente. Fortunatamente il tempo ci sta assistendo. Stiamo facendo dei numeri importanti e il pubblico risponde molto bene”, commenta Lorenzo Principato, membro del Comitato di San Benedetto.

Tanto è l’impegno che mettono tutti i Rioni e il Comitato San Benedetto per organizzare al meglio la manifestazione: “Un lavoro di mesi. Queste due giornate sono davvero intense, dalle 6 del mattino fino a mezzanotte. Ci vuole molta attenzione per tutto, dalla sicurezza a far si che tutto venga bene”.