video

Con l’arrivo dei primi caldi, il Comune di San Bartolomeo al Mare si prepara alla stagione estiva 2021. Un’estate che si spera possa portare nuovamente turisti e proprietari di seconde case a passare le vacanze nella località del golfo dianese famosa per la bellezza delle sue spiagge e per l’intrattenimento che offre.

Diversi i lavori sull’arenile portati a termine nei mesi scorsi, tra cui interventi sulle dighe frangiflutti, che hanno riguardato il riposizionamento dei massi spostati dalle mareggiate invernali e il posizionamento di nuovi scogli.

“Si tratta di un intervento molto importante completato nel mese di gennaio con un finanziamento di 220mila euro – spiega il vicesindaco Sandro Fedozzi. – L’arenile in questo modo risulta ben protetto, lo stesso vale per la diga del porto turistico, che è stata rinforzata sia esternamente che internamente”.

Lavori che proseguiranno anche nei prossimi mesi: “A maggio verrà fatto un ripascimento importante delle spiagge – prosegue Fedozzi – subito prima dell’apertura degli stabilimenti balneari, in previsione della stagione estiva che speriamo possa essere a pieno regime quest’anno. Il Comune lo scorso anno ha affidato due spiagge libere attrezzate, tramite un bando redatto dalla Provincia, e si conta quest’anno di poterne fare un altro, nell’ultimo tratto di arenile rimasto ancora non affidato. Così avremo un litorale ordinato, controllato, pulito e gestito meglio”.

L’auspicio è quello di poter ripartire con le manifestazioni estive, dopo lo stop dello scorso anno: “Abbiamo previsto di fare le manifestazioni nel loro pacchetto completo, come ad esempio M&T Festival e Rovere Jazz, tutte quelle manifestazioni che ci hanno sempre contraddistinto e che l’anno scorso non abbiamo potuto realizzare”.

Articolo precedenteCovid, il vicepresidente della Liguria Piana: “Col PSR liquidità a 1.281 imprese agricole”
Articolo successivoCovid: 337 nuovi casi in Liguria, 4 decessi