ripascimento spiaggia san bartolomeo

A San Bartolomeo al Mare sono in fase di ultimazione i lavori per il ripascimento della spiaggia nella zona antistante via Corsica. Si tratta dell’ultimo lotto degli interventi che sono stati realizzati dal Comune per ripristinare il litorale che era stato danneggiato dalle mareggiate straordinarie dell’autunno 2018.

I vari lotti di lavori hanno interessato tutto il litorale comunale. Nel loro complesso gli interventi di ripristino hanno comportato una spesa di circa 550.000 euro e sono stati realizzati man mano che si sono rese disponibili le necessarie risorse finanziarie.

Con i primi lotti di intervento sono state ripristinate tutte le dighe foranee, compresa quella del Punto nautico Attrezzato, in quanto tali dighe costituiscono il primo sistema di difesa dalle mareggiate.

Successivamente sono stati realizzati interventi finalizzati principalmente al ripristino della spiaggia, sia quella emersa che quella sommersa, con l’apporto di materiale fine di ripascimento costituito da ghiaino proveniente dalle stesse cave già utilizzate in passato, quando venne realizzata la ristrutturazione completa del litorale che ha portato all’attuale configurazione.

I lavori in corso fanno parte dell’ultimo lotto, sono iniziati in primavera con il ripascimento di alcuni tratti di spiaggia, sono stati poi sospesi per la stagione balneare, e ripresi recentemente con un intervento mirato nella zona di fronte a via Corsica, per ripristinare la spiaggia sia emersa che sommersa in quanto interessata da un particolare fenomeno di erosione.

Quest’ultimo lotto è dell’importo complessivo di 190.000 euro, cofinanziato per 150.000 euro con fondi del Governo tramite la Regione Liguria e 40.000 euro con fondi comunali.

“Con questo ultimo lotto – spiega Davide Salerno, assessore ai lavori pubblici del Comune di San Bartolomeo al Mare – si conclude l’iter di salvaguardia del litorale, dalla messa in sicurezza delle dighe al ripascimento completo di alcuni tratti di spiaggia che sono stati erosi dalle forti mareggiate”.

Articolo precedenteRiviera Trasporti, il presidente Barbagallo: “Accolta la nostra opposizione al pignoramento”
Articolo successivo“Marina di Ventimiglia”: presentata oggi in Comune la variante urbanistica per la realizzazione del progetto