progetti san bartolomeo al mare

“Oggi è una giornata veramente importante per San Bartolomeo al Mare. Abbiamo ricevuto conferma del cofinanziamento da parte di Regione Liguria di due opere estremamente importanti, anche per tutto il Golfo dianese: il rifacimento completo del ponte di via Roma per un importo di 820.000 Euro (cofinanziato per il 90%) e la realizzazione del nuovo sottopasso pedonale in corrispondenza di via 25 aprile per un importo di 250.000 (cofinanziato per l’80%). Questo avviene a seguito della partecipazione a due bandi distinti, uno per le infrastrutture e l’altro per la rigenerazione urbana”.

Davide Salerno, assessore ai lavori pubblici con delega per la realizzazione della pista ciclo pedonale, è raggiante: “Si tratta di un risultato estremamente importante che ci consentirà di iniziare a portare a compimento opere infrastrutturali propedeutiche alla realizzazione della pista ciclo pedonale e di eliminare enormi problematiche di viabilità ordinaria per i mezzi pesanti. Il ponte di via Roma diverrà la nostra passerella ciclo pedonale dell’arteria principale di San Bartolomeo al Mare, l’impalcato verrà elevato ad una altezza di 5 metri con una struttura più leggera e più consona, con un arredo che valorizzerà ancora di più via Roma”.

“Il sottopasso pedonale in corrispondenza di via 25 aprile – prosegue Salerno – sarà un altro intervento estremamente importante che ci consentirà di collegare una parte di centro abitato a monte degli ex sedimi con la via Aurelia e di raggiungere più velocemente la nostra passeggiata a mare, disincentivando l’utilizzo dei mezzi di trasporto. Fa parte del Programma Regionale di Rigenerazione Urbana, nel quale il Comune di San Bartolomeo al Mare è stato ammesso, che genererà in futuro la compartecipazione da parte di Regione Liguria ad altri interventi sul nostro territorio per circa 1 milione di euro, interventi che verranno realizzati a complemento dell’arrivo della pista ciclo pedonale”.

“Quello di oggi – conclude Salerno – è un risultato veramente rilevante, frutto di continui confronti e di collaborazione tra il Comune di San Bartolomeo al Mare e Regione Liguria. Voglio ringraziare gli assessori regionali Marco Scajola e Giacomo Giampedrone per aver creduto nei nostri progetti, nonché i tecnici comunali e regionali per aver collaborato proattivamente anche in questa occasione”.

Articolo precedenteBordighera, approvato in Giunta il calendario manifestazioni 2022: ecco il programma
Articolo successivoPoste Italiane: 11 nuove assunzioni in provincia di Imperia nel 2021