valerio urso

“In questa fase, l’incertezza rischia di essere il peggior nemico della ripresa economica. Per cercare di salvare almeno una parte della stagione estiva di San Bartolomeo al Mare, del Golfo dianese e di tutto il nostro comprensorio, propongo alla Regione Liguria, alle Associazioni di categoria, ai Comuni, di creare rapidamente un Club di prodotto, un Marchio di garanzia, al quale far aderire le imprese che si impegnano a rispettare tutti i parametri disposti dagli Enti sovraordinati ed eventualmente altri che verranno ritenuti opportuni da una apposita Commissione che dovrà essere creata allo scopo”.

Il Sindaco di San Bartolomeo al Mare Valerio Urso lancia l’idea di un label che garantisca gli ospiti delle strutture turistiche: “Una Carta regionale che consenta ai gestori di strutture turistiche, alberghi, ristoranti, bar di superare una sorta di esame e poi di impegnarsi formalmente a rispettare le regole, a formare il personale. Anche con controlli successivi random, finalizzati alla verifica e alla eventuale messa a norma di quanto non corretto”.

“In questo modo – conclude Urso – possiamo dare più sicurezza ai nostri ospiti e differenziare e qualificare ulteriormente la nostra proposta turistica”.

Articolo precedenteForza Italia, si sono riuniti ieri i vertici provinciali e regionali per discutere le iniziative a sostegno delle persone in difficoltà per l’emergenza covid-19
Articolo successivo“Horror Chef Show: Zombi Night”, secondo appuntamento in streaming previsto per sabato 16 maggio alle ore 21.00 sulla pagina facebook di Francesco Basso