Salvini Sanremo

“Il voto di ogni donna e uomo a Sanremo sarà una pacca in quel tribunale dove mi dichiarerò colpevole di aver difeso l’Italia”. A esordito così Matteo Salvini nel suo comizio elettorale a Sanremo.

Dopo Loano, il leader leghista si è trasferito nella città dei fiori. Ad attenderlo diverse centinaia di persone e i rappresentanti locali del partito.

Salvini chiuderà oggi la campagna elettorale per le elezioni regionali liguri, presenti sul palco di piazza Colombo i candidati imperiesi: Alessandro Piana, Monica Gatti, Mabel Riolfo e Marco Medlin, con un autentico tour de force. Appuntamento conclusivo nel pomeriggio a Genova con l’obiettivo dichiarato di essere il primo partito.

Questo il suo esordio in piazza Colombo: “La voce è quella che è, ma la Liguria e l’Italia meritano tutto il sacrificio e l’impegno del mondo. Grazie Sanremo, siete stupendi. Sono arrivato un po’ tardi perché da Loano non mi lasciavano più andar via. C’è voglia di lavoro, sicurezza, bellezza, c’è voglia di scuola e come promesso ieri abbiamo presentato la mozione di sfiducia all’Azzolina perché la scuola italiana merita di meglio”.