sonia viale

“L’iter licenziato da Alisa in relazione agli ingressi nelle Rsa è riferito alla possibilità di accogliere nuovi ospiti, non all’accesso dei familiari”. Lo precisa la vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale, in riferimento ad alcune notizie relative ad un’apertura delle residenze per i familiari degli ospiti.

“Da più parti è stata richiesta la possibilità di riaprire gli ingressi nelle residenze per anziani – spiega l’assessore Viale – in quanto emergono dei bisogni, delle necessità all’interno delle famiglie in relazione a persone che non riescono più ad attendere alle proprie abitudini o esigenze quotidiane. Per questo Alisa ha licenziato una procedura per consentire alle Rsa di accogliere nuovi ospiti, prevedendo ovviamente una serie di cautele e precauzioni per garantire la tutela degli ospiti già presenti, il personale sanitario e anche gli anziani che entrano nelle strutture”, conclude.

Articolo precedenteElezioni, Toti: “Garantire ai cittadini il diritto costituzionale di voto. La finestra elettorale in estate rappresenta un’opportunità”
Articolo successivoLo sfogo dell’attore imperiese Antonio Carli: “Mio fratello disabile, sulla spiaggia non c’è posto per lui”