Rocchetta Nervina

La nuova edizione del Festival delle Fiabe di Rocchetta Nervina (IM) in scena i giorni 12,13 e 14 agosto, rappresenta un ritorno alla tradizione infatti quest’anno è in scena una delle fiabe più amate di sempre: CENERENTOLA nella riduzione teatrale di Maria Grazia Tirasso (che al solito si presenta con uno pseudonimo sempre diverso che gioca proprio sulla fiaba e quest’anno è Ada Soulier). La manifestazione organizzata dal Comune per il 16° anno consecutivo, sempre capace di attirare migliaia di spettatori nel delizioso borgo rivierasco, propone una storia fedele all’originale, che punta sul divertimento, la freschezza e l’originalità dei personaggi, capace di coinvolgere grandi e piccini.

La storia animerà le varie scene dislocate per il borgo, il pubblico si sposterà partecipando alle varie fasi della storia trovando personaggi noti e scoprendone nuovi.

La regia di Iula Rossetti che per il quinto anno consecutivo dirige lo spettacolo, impreziosito dalle scene a firma del “veterano” del festival Enrico Musenich pittore e scenografo. I costumi originali e colorati sono di Laura Iadeluca che ha ridisegnato l’immagine dei personaggi rendendo nuova la pur necessaria riconoscibilità di ognuno di loro. Il trucco e le acconciature sono a cura di Miyuki Musenich, e Francesco Nardi ha curato la scelta della colonna sonora che accompagna l’evoluzione della vicenda rafforzandone ora la magia, ora il divertimento.

La storia si snoda attraverso i vicoli e le piazzette del borgo che ancora una volta diventa palcoscenico della fiaba per 24 spettacoli che si avvicendano con partenza gruppi ogni 25 minuti a partire dalle 20,05 nelle tre sere; gli interpreti costituiscono tre cast che si avvicendano nei “giri” dei diversi gruppi e sono: Yuki Assandri, Raffaella Augugliaro, Sara Borreani, Martina Beccaro, Beatrice Cafiero, Alessia Calcagno, Giampaolo Campanella, Elisabetta Ciotto, Bruno Demartini, Paolo Derba, Grazia Fabbrizi, Elena Giuffra, Federica Menini, Manuela Milia, Alessandro Piazza, Federico Risso, Andrea Franceschi, Ornella Sansalone, Lorenzo Trabucco, Giamila Zaghloul.   Come di consueto gli abitanti di Rocchetta e in special modo i bambini partecipano allo spettacolo con il loro prezioso contributo.

Ogni sera dalle 19,00 alle 22,00 è possibile gustare presso la Pro Loco la Magica Cena delle Fiabe.

Ricordiamo, inoltre, che parallelamente allo spettacolo, si svolge il concorso fotografico collegato al festival.

Articolo precedenteRiva Ligure, online il nuovo sito istituzionale del Comune
Articolo successivoSanremo, Comune pronto a demolire l’ex distributore della Foce