video
00:43

Erano iniziate ieri pomeriggio le ricerche di un 63enne disperso nella zona montuosa sopra Rocchetta Nervina, nei boschi di Gouta.

Il dispositivo di soccorso dei vigili del fuoco composto da squadre ordinarie, nucleo TAS (Topografia Applicata al Soccorso), SAF (Speleo Alpino Fluviale) ha operato tutta la notte. Dopo più di 12 ore di lavoro le squadre speleo sono riuscite a raggiungere in mattinata l’uomo in un canalone, anche grazie alle coordinate geografiche fornite da quest’ultimo via telefono alla sala operativa.

Ritrovato in buone condizioni di salute, è stato trasportato a bordo dell’elicottero ‘Drago’ in una zona sicura ed è stato poi affidato al personale sanitario.

Articolo precedenteBordighera, al ‘Bordilandia Park’ ultimo appuntamento estivo con le serate d’animazione: domani gli artisti di ‘Ops teatro’
Articolo successivoDue settimane al rientro in aula, gli studenti imperiesi: “Noi siamo pronti, la scuola no”