Si è svolto questa mattina, presso la Sala Giunta di Palazzo Civico a Imperia, un incontro tra il sindaco, Claudio Scajola, il presidente della Provincia, Fabio Natta, accompagnati dai rispettivi tecnici, e Rivieracqua per affrontare il tema del funzionamento del depuratore del Capoluogo.

Nel corso della riunione, la società si è impegnata a riavviare l’impianto entro lunedì 25 marzo. Il 28 marzo marzo si terrà una verifica tecnica da parte di Provincia, Comune e Rivieracqua per verificarne il funzionamento.

Rivieracqua ha inoltre comunicato che il problema della gestione dei fanghi è stato risolto nell’immediato con l’affidamento a una ditta e si è altresì impegnata a presentare entro il 15 aprile proposte per la gestione in loco dei fanghi derivanti da depurazione. Una soluzione che permetterebbe un notevole risparmio sui costi.

È stato fissato, in conclusione, un ulteriore incontro di verifica per la giornata di mercoledì 17 aprile.

Articolo precedenteRunco a Riviera Time: “Nonostante le tante difficoltà economiche, il 14 maggio torna il Video Festival di Imperia”
Articolo successivoImperia, imparare l’informatica attraverso l’ecologia