Si sta avviando alla conclusione l’inchiesta relativa a Rivieracqua sui concorsi truccati. Gli investigatori del Nucleo di polizia Tributaria della Guardia di Finanza, hanno raccolto elementi sufficienti  a sostegno dell’ipotesi di reato di truffa e rivelazione del segreto d’ufficio contestata a vario titolo a otto indagati.

La successiva fase di indagine giudiziaria dovrebbe essere l‘avviso di conclusioni delle indagini preliminari che il procuratore di Imperia notificherà a Gabriele Saldo, ex direttore ed ex componente del Cda di Rivieracqua, e a Federico Fontana, professore universitario e presidente della commissione esaminatrice. Entrambi sono agli arresti domiciliari e sono accusati di aver passato a un candidato le risposte del concorso .

Le posizioni di Gabriele Saldo e Federico Fontana sono le più gravi;infatti nei lori confronti, il Tribunale del Riesame di Genova ha confermato le esigenze cautelari respingendo la libertà chiesta dagli avvocati difensori, sottolineando come Fontana e Saldo “hanno dimostrato abilità nell’eludere le possibili indagini.” 

Articolo precedenteImperia, ritorno del bel tempo dopo la grandine: i dettagli
Articolo successivoIl Casone della memoria della Resistenza sul Monte Faudo