11mila litri di gasolio non a norma sono stati sequestrati dai depositi RT di Pontedassio dopo un’indagine condotta dalle Fiamme Gialle di Imperia.

Il Secolo XIX riporta che a seguito di un controllo di routine, è stato rilevato un punto di infiammabilità del carburante leggermente inferiore rispetto ai 55 gradi previsti dalla normativa.

L’infrazione non sarebbe stata così grave, se non che durante il sopralluogo è stata trovata anche un’eccedenza di 4mila litri di gasolio da riscaldamento non registrati.

Il presidente di RT, Riccardo Giordano, dovrà quindi affrontare due violazioni sul Testo unico delle accise e fornire spiegazioni agli inquirenti.