Riviera infreddolita: pioggia, basse temperature e neve nell'entroterra

La Riviera si sveglia dopo la giornata particolarmente uggiosa di ieri. Questa mattina ancora ampi nuvoloni che minacciano pioggia ma che nel corso della giornata dovrebbero lasciare spazio a schiarite.

La pioggia ha interessato in modo particolare il Ponente ligure con precipitazioni e fulminazioni che si sono protratte fino alla notte. Record a Ceriana, con 57.4 millimetri di pioggia nelle ultime 24 ore.

La neve ha fatto la sua comparsa dal tardo pomeriggio su diverse zone della Liguria.

Imbiancate la Valle Arroscia, Valle Argentina e alta Valle Impero e i fiocchi sono caduti sui comuni di Monesi e Mendatica. Anche nelle località sciistiche del basso Piemonte la neve non si è fatta attendere e a Limone, Prato Nevoso e Frabosa le piste sono perfettamente imbiancate e pronte per gli sciatori.

Temperature decisamente in calo e a Poggio Fearza si è toccata la minima più bassa con -4 gradi.

Per quanto riguarda le prossime ore, le previsioni Arpal annunciano ancora nuvolosità diffusa con possibili isolati piovaschi o rovesci a Ponente nel corso della mattinata. Dal pomeriggio ampie schiarite. Mare mosso o localmente molto mosso al mattino, in calo dal pomeriggio.

Anche quella di domani sarà una giornata instabile: possibili deboli piogge sparse con temporanee schiarite, più ampie lungo le coste imperiesi. Le temperature oscilleranno tra i 7° e 13°.

Tempo incerto anche per la vigilia di Natale: attese piogge e basse temperature, ma per il giorno di Natale dovrebbero farsi spazio schiarite.