Inizieranno il 2 gennaio i commercianti, il 1 marzo le utente domestiche. Riva Ligure si avvicina a grandi passi all’ingresso nel nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti porta-a-porta, che – così come a Sanremo – sarà gestito da Amaie Energia. Oggi si sono svolti alcuni incontri con esercenti e cittadini per illustrare dal punto di vista tecnico il funzionamento del nuovo servizio di igiene urbana.

“Su ciascuno di noi ricadrà il compito di difendere l’ambiente, dando dimostrazione di senso civico”, ha commentato il sindaco Giorgio Giuffra. “Sarà l’occasione per non rassegnarci alla società dello spreco e del consumo distruttivo; per diventare, attraverso alcuni piccoli accorgimenti, i veri protagonisti di una grande rivoluzione culturale”.

Durante gli incontri è stato consegnato un calendario con i giorni di raccolta materiale per materiale e alcune indicazioni sui metodi di conferimento. Sono state inoltre illustrate le riduzioni fiscali previste nel calcolo TARI a fronte comunque degli aumenti previsti per la nuova gestione.

Nel servizio le indicazione su come sarà organizzata la raccolta.