Il Comune di Riva Ligure anche quest’anno ha l’opportunità di ospitare uno tra i 50 Hub presenti in tutta Italia, che si collegheranno in diretta web all’edizione 50 Plus del Giffoni Film Festival.

“Sono molto entusiasta – dichiara il Consigliere Incaricato alla CreativitĂ  e Partecipazione Giovanile Valeria Brignolo – per la riconferma dell’Hub di Riva Ligure, nonchĂ© l’unico della regione Liguria! Un’esperienza unica nel suo genere che ho vissuto in prima persona lo scorso anno, per questo invito quante piĂą persone possibili a vivere con me e molti altri ragazzi la magica esperienza del Giffoni Film Festival.”

Se hai un’età compresa tra i 13 e i 25 anni hai anche tu l’opportunità di partecipare come giurato a distanza. Le attività che si svolgeranno dal 21 al 30 luglio con sede nel Palazzo Civico di Riva Ligure, prevedono la visione di lungometraggi e cortometraggi internazionali inediti, dibattiti con i registi e persino meeting con personaggi del mondo dello spettacolo. Un’occasione unica per fare nuove amicizie e per instaurare costruttivi momenti di dialogo.

“Come per i rapporti tra le persone – commenta il Sindaco Giorgio Giuffra – anche i rapporti tra cittĂ  portano ad un accrescimento culturale e turistico. Siamo sicuri che il legame che stiamo consolidando tra Riva Ligure e Giffoni contribuirĂ  ad andare verso questa direzione e riverserĂ  un grande valore su tutto il nostro Comune. D’altronde – conclude – l’obiettivo finale è quello di stringere collaborazioni sempre piĂą importanti per promuoverci anche in contesti di prestigio internazionale”.

Per candidarsi o per maggiori informazioni sul programma contattare Tommaso all’indirizzo email surfing@tommi.space entro e non oltre giovedì 24 giugno.

Articolo precedenteVentimiglia, l’assessore Panetta: “AttivitĂ  in zona Bevera autorizzate per la vendita all’ingrosso utilizzate per quella al dettaglio. Conferma da parte del TAR Liguria”
Articolo successivoNuovi treni Frecciabianca sulla tratta Ventimiglia-Milano: i complimenti di Fratelli d’Italia Vallecrosia al Gruppo in Regione