Testimonianze dal fronte, riflessioni sulla guerra e messaggi di pace: il 4 novembre a Riva Ligure si è svolto all’insegna della condivisione grazie alla presenza del gruppo Alpini ‘Riva Ligure Santo Stefano al Mare’ e di alcune classi dell’Istituto Comprensivo ‘Riva Ligure San Lorenzo al Mare’.

La giornata dedicata all’Unità Nazionale, alle Forze Armate e al centenario del Milite Ignoto è stata celebrata in piazza Matteotti in un clima di partecipazione ed emozione. Dopo l’esecuzione dell’inno, l’alzabandiera e la deposizione di una corona ai caduti, il sindaco Giorgio Giuffra ha ringraziato i presenti, ricordato il sacrificio di tutte le vittime di guerra, dedicando un pensiero in particolare al caporalmaggiore Tiziano Chierotti, scomparso nel 2012.

A fianco al primo cittadino, erano presenti anche Antonio Giannascoli per la Delegazione di Spiaggia di Riva Santo Stefano, il capogruppo degli Alpini “Riva Ligure Santo Stefano al Mare” Armando Cha e il nuovo parroco, Don Giovanni che ha eseguito il rito di benedizione del monumento ai caduti. A margine dell’iniziativa, il sindaco ha presentato l’almanacco a fumetti che verrà distribuito agli studenti con il fine di far riscoprire, attraverso un linguaggio ironico e semplice, la storia di Riva Ligure e i suoi luoghi simbolici.

Articolo precedenteVentimiglia, le ronde notturne iniziano col botto: un locale vandalizzato e tanti interrogativi. Sismondini: “Questa non è la soluzione”
Articolo successivoDiano Marina, “Novaro Day”: le iniziative della biblioteca civica per venerdì 12 novembre