giorgio giuffra

Il Comune di Riva Ligure ha erogato 14.754,58 euro di contributi straordinari a nove associazioni legate al mondo del volontariato, della cultura e dello sport. Un aiuto concreto alle realtà del territorio colpite dalla crisi economica dell’emergenza sanitaria e che, in tempo di pandemia, hanno svolto anche attività al servizio della sanità pubblica.

Il bando dedicato alle associazioni era stato pubblicato a dicembre per l’assegnazione di contributi a fondo perduto a causa dell’emergenza Covid-19. Nove le realtà che hanno presentato la domanda di partecipazione risultando idonee: il Gruppo Alpini Riva – Santo Stefano al Mare, l’Associazione Volontaria Protezione Civile Valli Argentina – Armea; la Croce Rossa comitato di Imperia e U.T “Villaregia e Santo Stefano al Mare”, la Croce Verde Arma Taggia; FIDAS Imperia – Gruppo donatori di sangue di Riva Ligure, l’ASD Fudoshin Karate Liguria, Windsurf & Wellness Asd, Ass. Amatori del Mare “I 5 Feughi” e l’Ass. Amici Asilo Infantile San Giuseppe Riva Ligure.

“In un periodo sospeso come quello che stiamo vivendo da quasi due anni a questa parte, c’è chi si impegna a portare un po’ di sollievo a chi vive in una condizione di disagio – afferma il sindaco Giorgio Giuffra. – Abbiamo voluto ringraziare questi volontari, in un momento storico ricco di individualismi e scarso di empatia, perchĂ© stanno riuscendo a donare la cosa piĂą preziosa che hanno a disposizione: il proprio tempo”.

Si tratta di un altro importante aiuto deciso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giorgio Giuffra. Oltre al bando dedicato alle associazioni, a fine 2021, il Comune aveva adottato altre due misure destinate a giovani e famiglie colpite dall’emergenza Covid: il bando “Nessuno indietro bis” per l’erogazione di contributi a sostegno del pagamento del canone di locazione e il bando “6+grande” che ha premiato l’impegno scolastico dimostrato dagli studenti residenti.