In occasione del tradizionale Consiglio Comunale Straordinario e Solenne, convocato in concomitanza del Santo Patrono San Maurizio Martire, domani sera, in Piazza Matteotti, sarà conferita la Cittadinanza Onoraria alle Truppe Alpine.

Con questo riconoscimento, la Civica Amministrazione vuole, come già annunciato nelle scorse settimane, rendere omaggio a tante donne ed a tanti uomini che dimostrano quotidianamente di rappresentare una risorsa per la nostra amata Italia, protagonisti sulla scena internazionale nelle missioni di pace e sempre in prima linea in situazioni di guerra od in caso di calamità naturali.

​​​​​​Il Comando Truppe Alpine discende dal 4° Grande Comando Militare costituito a Bologna in esecuzione del decreto 25 marzo 1860 con funzioni prevalentemente territoriali, in grado di trasformarsi in comando di corpo d’armata in caso di guerra.

“Siamo lusingati – dichiara il Sindaco Giorgio Giuffra – di conferire la cittadinanza onoraria al Corpo degli Alpini, a testimonianza degli evidenti meriti sociali ed assistenziali, anche nei teatri esteri, e per rendere omaggio ai tanti Caduti che, con eroismo e con sacrificio, hanno dato la vita per difendere la Patria o, più semplicemente, per salvare quella di un compagno d’armi.”

Le Truppe Alpine, che saranno rappresentate dal Generale di Divisione Marcello Bellacicco, succedono, tra gli altri, all’imprenditore Urbano Cairo, alla Pattuglia Acrobatica Nazionale “Frecce Tricolori”, all’ex procuratore Gian Carlo Caselli, all’Arma dei Carabinieri ed a Don Luigi Ciotti, paladino della lotta alla criminalità organizzata.

Articolo precedenteDalla Bindi a Salvini: Chiappori a ruota libera
Articolo successivoDomenica 24 settembre il Centro Culturale Tabiese compie 45 anni