video

Da un paio d’anni il piccolo borgo di Zerni, frazione di Badalucco, in valle Oxentina, ha nuovi abitanti: Antonio Caputo e la sua famiglia, che hanno voluto dare un cambio di rotta alla loro vita e tornare a quella rurale.

La spinta verso il paese ha però radici più profonde, come lui stesso ci spiega: “Sono arrivato qui a seguito dello spopolamento completo del villaggio, i miei nonni avevano preso una casa nel borgo quando ero piccolo, qui ho passato tanti bei momenti quando ancora era abitato dagli ultimi anziani, vederlo disabitato mi ha un po’ sconfortato. Io vengo da Torino, una grande città, e pensare ad una vita semplice e ad una realtà in completo abbandono mi ha fatto riflettere”.

Dopo aver parlato con la famiglia, Antonio, Roberta e il piccolo Martino, hanno deciso di provare a vivere nel paesino dell’entroterra. Il lavoro di recupero è stato tanto, dai ripristini degli impianti delle utenze alla ripresa delle culture e dei terreni limitrofi.

Non solo recupero, ma anche accoglienza e valorizzazione del territorio attraverso il progetto RAAME: l’intenzione di Antonio è quella di dar vita a degli eventi per poter far conoscere il borgo e permettere alle persone di vivere un periodo di ruralità.

“Abbiamo lanciato un crowdfunding per creare una serie di eventi musicali e artistici, unendo due settori in forte crisi, il mondo del turismo e quello dello spettacolo”, racconta. “Vogliamo permettere agli artisti di esibirsi ed essere remunerati, anche se non ci sarà pubblico”.

Sarà inoltre possibile vedere e sentire gli eventi grazie alla divulgazione di video e immagini via social e alla diretta radiofonica streaming di Date Night Radio Show. “Questo è importante, perché permetterà a tutti di poterli seguire in qualsiasi caso e cominciare a conoscere questa bellissima zona”.

Antonio conclude con una battuta su cosa gli ha dato principalmente Zerni: “Fatica, tanta fatica”, ci risponde con un ampio sorriso.

Tutte le info per sostenere il crowfunding al link https://bit.ly/2Q59Q7N.

Articolo precedenteVaccini anti-Covid, Toti: “Da stasera al via prenotazioni fascia 55-59 anni”
Articolo successivoVentimiglia: il sindaco Scullino sui gravi atti di violenza in città “Preoccupazione crescente, porterò mia istanza al Prefetto”