Da circa un paio di mesi stazionava in alcuni punti del comune di Ospedaletti, sia nell’androne del Municipio, sia al riparo nei pressi di uno stabilimento balneare ma da alcuni giorni nessuno l’ha più vista.

Sono iniziate oggi con un notevole dispiegamento di forze le ricerche di una donna senza fissa dimora che era ormai conosciuta a Ospedaletti, ricerche lanciate dall’amministrazione comunale preoccupata non solo dalla sua assenza ma anche dall’aver trovato nei pressi di una spiaggia centralissima i suoi indumenti ed alcuni oggetti cui la donna, classe 1954, sembrava particolarmente legata.

E’ stato proprio il rinvenimento delle sue povere cose a sollevare la preoccupazione dei cittadini, del Comune e dei suoi Servizi Sociali che avevano ripetutamente contattato la donna offrendole aiuto ed accoglienza ma ricevendo sempre in risposta un ‘no grazie, non ho bisogno di nulla’.

I primi ad essere avvisati della sparizione sono stati i Carabinieri della locale stazione che hanno subito messo in moto il loro collaudato dispositivo di ricerca senza però ottenere nessun esito al momento. Da questo pomeriggio le ricerche dalla terra ferma si sono spostate in mare con l’intervento dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile, della Polizia locale e della Guardia Costiera con l’utilizzo di un mezzo navale.

Le ricerche proseguiranno sino al tramonto per riprendere nella giornata di domani.

Articolo precedenteCovid, due nuovi contagi nelle scuole dei distretti di Ventimiglia e Sanremo
Articolo successivoCoronavirus: 276 nuovi casi in Liguria, 28 decessi. Somministrate oltre 2.500 dosi di vaccino oggi