sanremo panoramica

Con una nota stampa il gruppo Rete Solidale Sanremo interviene sulla regolarizzazione dei migranti, tema al centro del dibattito nazionale:

Rete Sanremo Solidale si accora alle richieste di stabilizzazione da parte dei migranti stranieri ed italiani, e sposa il messaggio di Aboubakar Soumahoro, sindacalista: vanno regolarizzati gli esseri umani, e non le braccia.

Una regolarizzazione di pochi mesi, fino a che quelle braccia vengono utili, per poi abbandonare le persone per la strada, o rispedirle al proprio paese di provenienza si chiama sfruttamento.

Per questo ci uniamo alle voci di ‘Siamo qui – Sanatoria Subito’ per una regolarizzazione immediata, totale, di tutte e di tutti, per sempre. Viva le lavoratrici e i lavoratori! Non perdiamo anche questa occasione.

Articolo precedenteSan Bartolomeo al Mare, piantumati i lecci in Piazza Andrea Doria. Marescalco: “Alberi a tronco lungo, che non procureranno problemi”
Articolo successivoAIGO Confesercenti Liguria Riviera di Ponente è su Facebook