mabel Riolfo

“Il Ponente ligure non può essere lasciato indietro. È stata finanziata la tratta Diano Marina-Imperia dell’Aurelia bis e ora occorre arrivare fino al confine. Pertanto, oggi in consiglio regionale ho discusso l’interrogazione con la quale ho chiesto alla giunta di sapere quali azioni intende sostenere e promuovere per la progettazione del tratto tra Ventimiglia e Camporosso per il quale esiste, allo stato, soltanto uno studio di fattibilità. È notizia di questi giorni la presentazione di due emendamenti alla Camera, uno da parte dei deputati liguri Edoardo Rixi e Flavio Di Muro e uno dei relatori del provvedimento, finalizzati all’attribuzione di 8 milioni di euro per la redazione del progetto di fattibilità relativo all’adeguamento e alla messa in sicurezza della SS 1 via Aurelia nel tratto Sanremo-Ventimiglia. La giunta regionale ha confermato la propria collaborazione, insieme al Mims, per arrivare in minor tempo possibile a trovare una soluzione che sia soddisfacente per togliere l’estremo Ponente ligure dall’isolamento infrastrutturale”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale Mabel Riolfo (Lega).

Articolo precedenteVisite sportive agonistiche in Asl1, Ioculano (PD): “Chi vuole fare sport a livello agonistico o si rivolge al privato o deve rinunciare: la prima data disponibile per una visita è a marzo 2022”
Articolo successivoNon si ferma l’aumento del petrolio, benzina e gasolio sempre più cari. Ecco i distributori più convenienti delle Alpi Marittime