“Valorizzare e rafforzare le figure regionali di garanzia, come ci ha indicato nel corso dell’ultima audizione in Commissione il difensore civico dott. Francesco Lalla, sono azioni di grande importanza ai fini della tutela dei diritti delle persone, tanto più in questo periodo così difficile dal punto di vista sociale ed economico. Nei mesi scorsi come Consiglio Regionale abbiamo lavorato sulle figure del garante delle vittime di reato, del garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, del garante dell’infanzia e dell’adolescenza. Nei prossimi giorni presenterò una proposta di legge per l’istituzione anche del garante dei diritti degli anziani, che costituiscono una parte importante del tessuto sociale ligure e su cui già si è espresso il Consiglio Comunale di Genova per iniziativa del capogruppo di Forza Italia, Mario Mascia”. È quanto dichiara il consigliere regionale Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia – Liguria Popolare.

“Il tema della garanzia dei diritti – prosegue Muzio – ci deve vedere tutti uniti e ci deve veder lavorare per poter far sì che ci sia in Regione, per ognuna di queste categorie di persone, un interlocutore capace di dare risposte concrete e prevenire abusi. Il messaggio che ci ha lasciato il dott. Lalla, che si aggiunge ai numeri della sua attività come difensore civico che parlano chiaro e di cui voglio pubblicamente ringraziarlo, è uno stimolo a lavorare in questa direzione”, conclude.

Articolo precedenteDiano Marina: Aromatica 2021 sarà il primo evento ecosostenibile certificato EcoEvents in Liguria
Articolo successivoAmbiente, il vicepresidente Piana: “Il parco regionale delle Alpi liguri verso la Carta Europea del turismo sostenibile”. Sottoscritto a Imperia il documento della strategia 2021-2025