expo valle arroscia

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti, ha approvato il piano annuale delle iniziative promozionali per l’anno 2021, come da proposta della Camera di Commercio, soggetto attuatore della misura sancita dalla legge regionale n.8/2000.

“La valorizzazione dei prodotti locali è essenziale per uno sviluppo economico sempre più ancorato al territorio e alle tradizioni – spiega l’assessore Andrea Benveduti. – Con questa assegnazione economica, che supera i 300 mila euro, abbiamo sostenuto economicamente iniziative di promozione e salvaguardia delle produzioni tipiche dell’artigianato ligure (Stile Artigiano, MareCultura, Mercatale, Profumi e Colori di Liguria, Saperi e Sapori di Liguria, Le giornate del restauro), abbiamo riconosciuto un contributo a quelle fiere incardinate nella storia regionale (Expo Valle Stura, Expo Alta Val Trebbia, Expo Fontanabuona, Expo Valle Arroscia, Meditaggiasca – Expo Valle Argentina Armea), abbiamo supportato appuntamenti strategici per la conoscenza delle nostre eccellenze (come il Campionato mondiale del canestrello, OliOliva, Vele d’Epoca, Un mondo in filigrana) e abbiamo assicurato la presenza di Regione Liguria al Salone Nautico di Genova, con uno stand dedicato”.

Inoltre nel piano annuale è stata inserita “Genova Liguria Gourmet: vivi l’esperienza sostenibile”, iniziativa con cui Regione Liguria e Camera di Commercio di Genova, facendo seguito alla Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2021, dedicata alle storie di sostenibilità dei ristoratori “Genova Liguria Gourmet” promossa e pubblicata dalla FAO in sinergia e collaborazione con SINU, il Centro Ligure per la Produttività e le Associazioni di categoria, proporranno, da novembre in poi, appuntamenti che faranno vivere il nostro territorio in una nuova dimensione, che contrapporrà il benessere alimentare al benessere sostenibile all’interno dei ristoranti “Genova Liguria Gourmet”, con il coinvolgimento dei consorzi di tutela olio extra vergine di oliva Riviera Ligure DOP, Basilico Genovese DOP, Enoteca regionale pubblica, nonché di alcune lavorazioni artigianali certificate con il marchio “Artigiani In Liguria”.

Articolo precedenteSan Bartolomeo al Mare, al nido d’infanzia ‘Abbracciaperte’ la festa di Halloween
Articolo successivoTennis, Fognini ko a Parigi contro Fucsovics. Domani Mager sfida il canadese Roger-Aliassime n.11 al mondo