INT_piana commento regionali

Dopo una lunga nottata di scrutini, Alessandro Piana, candidato della Lega ed eletto in Regione, è stato ospite nei nostri studi per commentare il suo risultato e quello del partito.

Con 3327 preferenze è stato tra i candidati più votati nel Ponente ligure, un risultato personale importante. Qualcuno si aspettava, però, qualcosa in più dal partito che si è fermato al 17% a livello regionale e al 18,89% a livello provinciale. Nei sondaggi pre-elettorali era dato intorno al 22%.

“È stata una campagna elettorale anomala iniziata dopo il periodo di lockdown che ha messo a dura prova tutte le categorie economiche e i singoli cittadini. C’era il dubbio su come avrebbe reagito l’elettorato. Ringrazio i cittadini perché non è mai facile riconfermarsi e non è scontato incrementare le proprie preferenze,” commenta.

Nella scorsa legislatura Piana ha ricoperto il ruolo di presidente del Consiglio regionale. Sul risultato della Lega commenta: “Cinque anni fa la coalizione di centrodestra si affermò con il 20% della Lega e il 17% complessivo di tutti gli altri partiti. Eppure non puntammo i piedi e lasciammo ampio spazio agli altri partiti. La Lega ha perso un paio di punti percentuale però ha mantenuto sei seggi in Consiglio. Significa che abbiamo lavorato bene sul territorio.”

Sulla possibilità di andare a ricoprire un ruolo in giunta dichiara: “Sarei disposto e ben lieto, ma sono valutazioni che deve fare la segreteria del partito.”

L’intervista integrale è visibile nel video a inizio articolo.